Chiama +39 371 567 5685
    Seguici su:
testo?

BONIFICA SORGENTI SONORE: GRUPPO UTA

sorgenti rumore

Euphonia Srl è stata chiamata ad eseguire una bonifica di sorgenti sonore utilizzando gruppi Uta posizionati all’interno di un chiostro. Le misure effettuate al ricettore dimostrano un netto superamento acustico dei limiti acustici della zona così come evidenziato nei rilievi sperimentali.

Rilievi speimentali
Fig.1 : Rilievi speimentali

Ipotesi progettuale
I motori sono stati racchiusi in una struttura rigida adeguatamente fono-isolante. Nella parte frontale, dove è necessario un ricambio di aria, sono stati posizionati dei silenziatori a setti adeguatamente dimensionati.

Post operam
Post operam
Ante operam
Ante operam

 

 

 

 

 

 

 

Descrizione sintetica della bonifica:

  • Struttura tubolare zincato 60×60
  • Pannello in lamiera zincata scatolata spessore 60mm Rw 45 dB
  • Silenziatore ad assorbimento diffuso di ingresso aria (silenziatore a setti)
  • Silenziatore ad assorbimento diffuso di espulsione aria
  • Silenziatori a piatti contrapposti

 

Il funzionamento di queste macchine necessita di un adeguato ricambio d’aria. Questa condizione richiede degli appositi silenziatori a setti da posizionare sulle bocche di estrazione aria che conducono al chiostro privato (Figura 2).

figura due
Fig.2 : Silenziatore a setti
  • Il silenziatore ipotizzato deve avere un canale rettilineo quadrangolare con un elevato assorbimento acustico flangiato di una lunghezza 1200 mm con setti fonoassorbenti interni di spessore 100 mm. Deve essere realizzato con struttura portante in lamiera zincata e setti fonoassorbenti con telaio in lamiera zincata. Il materiale interno fonoassorbente ignifugo, in lana di roccia, ha densità non inferiore ai 70 kg/m .

Di seguito le caratteristiche fonoassorbenti del silenziatore ipotizzato ( Figura 3).

caratteristiche fono assorbenti del silenziatore ipotizzato
Fig.3: caratteristiche fono assorbenti del silenziatore ipotizzato

I dati riportati in tabella si riferiscono al potere fonoassorbente di ogni banda. I valori variano in relazione alla lunghezza del silenziatore.

 

VERIFICA SPERIMENTALE

VERIFICA SPERIMENTALE

Analizzando i risultati ottenuti si può constatare come la sorgente indagata rispetti i limiti acustici della zona e non altera il clima acustico.

Share